ALOE VERA: 

LA PANACEA DI TUTTI I MALI

STORIA E TRADIZIONE DELL’ALOE VERA (Aloe Barbadensis Miller)

Storia e tradizione dell’Aloe Vera: il termine “Aloe” deriva dall’arabo “ALLOEH” che significa “lucido amaricante” mentre il suffisso “Vera” è stato aggiunto in tempi remoti a significare che quella determinata specie aveva le migliori proprietà salutari e medicamentose. Per secoli o meglio per millenni l’Aloe Vera è stata utilizzata in tutto il mondo, in molte culture dell’occidente e dell’oriente, per le proprietà quasi magiche, sia per uso interno sia per applicazioni topiche, di fatto essa cura efficacemente bruciature e ferite, inoltre porta sollievo a molti dolori e malattie di varia eziologia. Le prime tracce risalgono ai lontani antenati del Medio Oriente dove si suppone fosse adoperata già nel V° millennio a.C. in tutta la parte orientale del Bacino Mediterraneo. Si trovano riferimenti all’uso dell’Aloe anche in un papiro egiziano risalente al 1500 a.C. attualmente conservato all’Università di Lipsia. Si narra che Aristotele avesse persuaso Alessandro il Grande a conquistare l’isola di Socotra, situata al largo della costa dell’Africa Orientale, allo scopo di assicurarsi la quantità necessaria di Aloe per curare le ferite del suo esercito. L’Aloe è menzionata nel Vangelo di San Giovanni (19:38) come componente base nella mistura usata per ungere il corpo di Gesù dopo la sua morte ed anche Cristoforo Colombo ne parla nei suoi viaggi. Oggi, dopo secoli di silenzio, si torna a parlare prepotentemente dell’Aloe e dei suoi straordinari effetti sia per uso topico sia per uso interno.

UTILIZZI DELL’ALOE VERA

Uso interno

L’Aloe Vera sotto forma di succo è un ottimo integratore alimentare: favorisce la digestione, regolarizza la funzione intestinale, potenzia le difese immunitarie. Si è potuto osservare che l’uso regolare di ALOE SUCCO (un bicchierino da liquore 2-3 volte al giorno mezz’ora prima dei pasti) in associazione alle applicazioni locali, è un ottimo supporto per terapie mirate alla cura di artriti, artrosi, reumatismi, dolori articolari. Un uso costante di ALOE SUCCO esplica un’azione depurativa, migliorando le funzioni epatiche.

Uso esterno 

Ottimo cicatrizzante per piccole ferite e ustioni di qualsiasi origine (fuoco, liquidi bollenti, sole, scariche elettriche, radiazioni). In tutti questi casi si è potuto constatare che l’Aloe applicata  più volte sulle parti da trattare, allevia il dolore, riduce la possibilità di insorgenza di infezioni, e facilita la guarigione.

Ecco di seguito alcuni consigli sui possibili utilizzi dell’aloe:

Acne: tamponare accuratamente la pelle pulita ed asciutta con un batuffolo di cotone imbevuto con ALOE SUCCO  al mattino ed alla sera o applicare uno strato di ALOE GEL massaggiando fino ad assorbimento. Usata con regolarità per qualche mese l’Aloe può attenuare vecchie cicatrici o macchie dovute all’acne. Per un migliore risultato si consiglia l’assunzione giornaliera di 2 misurini di ALOE SUCCO.

Ustioni e bruciature: coprire la zona interessata con un tampone imbevuto di ALOE SUCCO per 24-48 ore, oppure tenere tamponato costantemente; applicare poi uno strato di ALOE GEL massaggiando fino ad assorbimento. Così facendo riduce il dolore, il pericolo di infezioni, la formazione di cicatrici ed accelera il processo rigenerativo.

Colpi di sole ed eritema solare: effettuare frequenti applicazioni sulla parte interessata con ALOE GEL puro.

Psoriasi: trattare la zona interessata con ALOE GEL almeno due volte al giorno. Per rendere il trattamento più efficace integrare con ALOE SUCCO 2 misurini al giorno.

Disturbi della digestione (gastriti - gastriti ulcerose - coliti): 2 misurini di ALOE SUCCO un’ora prima di coricarsi.

Pustole, abrasioni, brufoli, irritazioni e piaghe cutanee, punture d’insetti: applicare ALOE GEL sulla zona da trattare più volte al giorno.  

Trattamenti depurativi: 1 misurino di ALOE SUCCO 3 volte al giorno ½ ora prima dei pasti per almeno 1 mese

Transito intestinale: 1 misurino al mattino ed 1 alla sera di ALOE SUCCO  aiutano a tenere pulito l’intestino ed a regolarizzare in caso di stitichezza.

NOTA IMPORTANTE:

L’Aloe Vera non è un farmaco pertanto non può e non deve sostituirsi ai farmaci tradizionali. E’ comprovato comunque che, in numerose patologie, l’Aloe Vera può essere usata con notevole successo, in quanto aiuta a ridurre la sintomatologia e ad accelerare il processo di guarigione. Non essendo un farmaco, serve dunque avere molta perseveranza, ma non è tossica e non ha effetti collaterali indesiderati, quindi può essere usata con tranquillità anche per lunghi periodi.

Per ulteriori informazioni CONTATTACI